Nel mio studio di fisioterapista a Brescia ho ricevuto un paziente che lamentava un mal di schiena al cambio di tempo. Ma è davvero possibile? Oggi vi parlo della metereopatia e di come curarla. 

Cos’è la metereopatia? 

La scorsa settimana ho ricevuto in studio un paziente che lamentava un forte mal di schiena. Secondo la sua impressione la causa di questo dolore era il tempo. In fondo gli era venuto proprio durante un cambio di temperatura repentino. Ma di cosa si tratta? La metereopatia è la sensazione di avvertire disturbi in concomitanza con i cambiamenti del clima. Qualcuno soffre quando da clima secco si passa a umido. Altri quando ci sono i temporali improvvisi. Alcuni altri quando c’è il cambio di stagione. Ma com’è possibile questo? 

Quando succede quando si soffre di metereopatia?

Una cosa importante da considerare è come mai il signore collegava la matereopatia a il mal di schiena? Ci deve necessariamente essere un motivo se questo accade, io credo sempre ai miei pazienti. Nel maggior parte dei casi chi ha disturbi con il cambiamento del tempo li ha in zone deboli o già sofferenti. Questo perché come ho sempre detto, nel mal di schiena, questo è un sintomo e nasconde un problema che deve essere indagato. Quindi posso serenamente dire che il signore non ha la metereopatia e il mal di schiena nello stesso momento. 

Ma allora: perché?

Voglio darti una spiegazione plausibile a questo problema e ti dico che, forse, la pressione atmosferica, e altri eventi legati al clima, influenzano notevolmente gli equilibri del nostro corpo. In particolar modo dei liquidi che il nostro corpo contiene e soprattutto dell’acqua. Noi siamo composti per una gran percentuale di acqua e quindi questo potrebbe influenzare. Le zone dove non ci sono problemi non risentono di questo, ma dove c’è stato un problema il movimento dei liquidi sotto maggior o minore pressione potrebbe portare dei danni effettivi. 

Quindi il signore non aveva la metereopatia e mal di schiena nello stesso momento. Soffriva di un problema alla schiena che è risultato durante un cambiamento atmosferico! 

Come risolvere questo problema?

Fermo restando che, come per il signore, è importante che anche tu identifichi il vero problema che si nasconde dietro al tuo mal di schiena, c’è sempre un modo per evitare che il dolore sia troppo forte. Ecco qualche piccolo suggerimento: per il resto ti aspetto in studio! 

  1. Fai sempre stretching di rinforzo.
  2. Lavora sui muscoli posturali in toto: i muscoli posturali più distesi si tradurranno in maggiore flessibilità ma soprattutto in minore problematicità della massa muscolare che sarà meno in balia del tempo.
  3. Anche il metabolismo vuole la sua parte, sempre. Puoi venire da me nello studio di fisioterapista a Brescia per parlare di come analizzare anche questo aspetto per migliorare la tua situazione generale. 
  4. Ricordati di migliorare in modo generale il tuo stile di vita. È questo che aiuta davvero la tua schiena a non soffrire di mal di schiena. 

Una schiena sana non sente il tempo, quando al cambio della situazione atomosgerica compare il mal di schiena vuol dire che c’è qualche problema da indagare, e per questo ti aspetto in studio. 


Per tutto il mese di settembre la visita è gratuita:

Metereopatia e mal di schiena: è davvero possibile?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Privacy Policy Cookie Policy