Credevi di essere il solo ma non è così. Da recenti studi si è scoperto che 1 italiano su 4 ha il mal di schiena a causa del lavoro d’ufficio. Sedia, computer, scrivania, postura…sono tutti dati da considerare nella ricerca della cura definitiva. Scopri perché, continua a leggere. 

Le cause del mal di schiena

Tantissime volte abbiamo parlato delle vere cause del mal di schiena. Abbiamo spesso ripetuto che il mal di schiena è solo un sintomo, di qualcosa di più importante che è necessario individuare. Ma allora come mai quando arriva settembre si pensa subito che la causa del mal di schiena sia l’ufficio?

Non parliamo solo di coloro che sono sempre fissi al computer o coloro che svolgono attività lavorative pesanti. Parliamo di tutti indifferentemente. Il mal di schiena, infatti, è tipico delle persone che lavorano al pc ma le altre non sono escluse. Proprio perché le cause del mal di schiena non esistono, è un sintomo di qualcosa da individuare. 

Mal di schiena e ufficio

Oggi con te voglio parlare del tipico mal di schiena da ufficio, che coinvolge tutti coloro che svolgono un lavoro sedentario. Questo mal di schiena si concentra soprattutto nella zona lombare e centrale della schiena ed è causato dalle lunghe ore passate nella stessa posizione…ma con la postura scorretta. 

Lavorare in ufficio e passare tante ore alla scrivania, infatti, non sono la causa di nulla se la postura è corretta e se non ci sono altri problemi. Ma di questo parliamo più approfonditamente.

Le cause del mal di schiena da ufficio

Ma come, ho detto poco fa che il mal di schiena è un sintomo e ora la considero come una malattia? Certo, perché lo è, anche molto invalidante. Ma, per fortuna, ha delle cause che lo rendono completamente curabile se individuate per bene. È questo che faccio sempre nel mio studio a pochi km da Brescia, cerco di individuare le vere cause del mal di schiena. 

Per te che lavori in ufficio devi comunque sempre tenere d’occhio questi aspetti:

  • postura errata
  • staticità per troppe ore
  • vita sedentaria in generale
  • sedia da lavoro
  • posizione del monitor

Questi sono tutti i punti che d’ora in poi devi controllare appena arrivato in ufficio. 

L’ufficio perfetto esiste

La postazione perfetta nell’ufficio esiste e aiuta davvero tanto l’insorgere del mal di schiena. Consideriamo innanzitutto la scrivania: 

  • Dovrebbe essere alta tra i 70 e i 75 cm con un piano in linea con gomiti e avambraccio, che deve poter stare interamente appoggiato. 
  • La tastiera del pc dovrebbe essere in un livello più basso di quello del monitor.
  • Lo spazio per le gambe comprende una larghezza di circa 70 cm e una profondità di 80 cm. 
  • Lo schermo deve trovarsi all’altezza degli occhi in modo da evitare di ripiegare il mento verso il collo. La distanza giusta tra il monitor e sé è di circa 65/70 cm, la lunghezza del braccio. 

Hai fatto tutto questo? Continui ad avere mal di schiena? 

Ti aspetto in studio, mi trovi a pochi KM da Brescia e puoi prenotare comodamente cliccando qui.

Nel frattempo però non ti lascio con il dolore, puoi provare a utilizzare queste tecniche che ora ti descriverò. 

I rimedi al mal di schiena

  1. Posizione corretta: da seduto, la schiena deve rimanere dritta in modo da formare con il bacino un angolo retto. È bene, durante le ore di lavoro, estendere la colonna vertebrale.
  2. Cerca sempre di non sbilanciare il corpo in avanti o di lato, usa lo schienale come guida per essere sempre dritto.
  3. Durante tutte le ore di lavoro, le spalle devono essere mantenute rilassate, la testa bene al centro, evitando di “incassarla”.
  4. Se lo trovi utile puoi anche utilizzare un poggiapiedi sotto la scrivania.
  5. Vietato ingobbirsi, sia quando si cammina sia quando si sta fermi. Il portamento deve essere eretto per evitare lo schiacciamento dei dischi vertebrali. 
  6. In ufficio come a casa, evitare torsioni del busto per prendere oggetti, alzatevi sempre dalla sedia altrimenti il mal di schiena è assicurato. 
  7. Ogni tanto passeggia: ossigeni il cervello e la schiena. 
  8. Non dimenticare che la giornata è fatta di tante ore diverse quindi anche a pranzo, cena e a letto devi avere la giusta postura. Per dormire bene e riposare la schiena ti suggerisco la posizione supina. 

Questi, ripeto, sono solo alcuni suggerimenti che ti invito a tenere sempre d’occhio, fino alla nostra visita in studio! 

A presto! 

Oscar

Ritorno al lavoro e mal di schiena: 1 italiano su 4 ne soffre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Privacy Policy Cookie Policy