Ginnastica posturale: come rendere la vita più semplice?

Ginnastica Posturale

Hai mai pensato che il mal di schiena ha rovinato la tua vita perché ti ha vietato di fare tante cose diverse? Bene, da oggi puoi smettere di rimpiangere il presente e il passato, c’è la ginnastica posturale! 

Ginnastica posturale: cos’è e perché va fatta? 

La ginnastica posturale è un insieme di esercizi mirati per i muscoli di spalle, schiena e collo, con l’obiettivo di prevenire e alleviare gli stati dolorosi. La postura scorretta, nella maggior parte dei casi, quando si è accertata l’assenza di altre problematiche importanti, è la causa di dolori alla schiena e contratture. Diventa quindi importantissimo usare la ginnastica posturale come strumento attraverso il quale curare il proprio mal di schiena. 

Antalgica e preventiva: le due facce della medaglia

Che si antalgica (quindi curativa contro il dolore) o che sia preventiva di qualsiasi problematica connessa alla cattiva postura, la ginnastica posturale è una tua grande alleata. Perché abbia degli effetti positivi, la ginnastica posturale deve essere effettuata nel migliore dei modi, seguiti da esperti. Il risultato? 

  • miglioriamo la muscolatura antigravitaria, come quella paravertebrale e quella addominale, che ci permette di stare in piedi e mantenere una certa postura;
  • miglioriamo la muscolatura respiratoria così da imparare a respirare nel modo corretto;
  • miglioriamo la muscolatura stabilizzatrice del bacino per mantenere questo in posizione corretta durante la deambulazione.

Quali sono i benefici?

Sai che la postura è considerata il riflesso delle condizioni psico-fisiche di una persona? Questo ti fa capire come è importante avere sempre la giusta postura durante tutte le ore della giornata. La ginnastica posturale, quindi, diventa importante per la cervicale, contro i dolori al collo e alle spalle e per combattere il mal di schiena. 

Come si fa?

Online si legge molto, io stesso sono andato su molti siti a vedere i “consigli” per fare la posturale a casa. Ma questi consigli da dove arrivano? È stato fatto uno studio sulla persona? Sulle sue abitudini e sulle sue particolarità fisiche? No, niente di tutto ciò. Questo significa che, per di più, ogni volta che si fa l’esercizio non si sa bene se questo avrà un effetto positivo su di noi oppure no. 

È necessaria infatti una personalizzazione seria della ginnastica posturale in base alla persona per:

  • ottimizzare al massimo l’efficacia dell’esercizio
  • per non andare incontro a danni al fisico

Si, perché il rischio è anche quello di fare dei danni al tuo corpo. Analizziamo il caso di un uomo di 50 anni che soffre di ernia al disco. In questo caso non è possibile effettuare tutti gli esercizi previsti nella ginnastica. Sarebbe, in tal caso, necessario presentarsi da un fisioterapista esperto che sappia indicare la giusta serie di esercizi e cosa assolutamente evitare. 

Altro esempio: si può fare ginnastica posturale in gravidanza? In genere non ci sono controindicazioni, anzi, bisogna pensare che le donne in gravidanza subiscono dei cambiamenti strutturali importanti. Questa disciplina sarebbe utile per alleviare il dolore ma deve sempre essere seguita da un fisioterapista esperto che sappia indicare la giusta serie di allenamenti. 

Per questo motivo ho deciso di aprire le porte del mio studio per offrire un corso di Ginnastica Posturale per adulti da svolgere una volta alla settimana alla presenza di un fisioterapista.


Ti spiego tutto qui: https://www.curareilmaldischiena.it/ginnastica-posturale/

ps. ci segui già su Facebook? Clicca qui.